Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
venerdì, 28 luglio 2017

"Test antidroga ai candidati regionali"

Il Codacons: "Garanzie ai cittadini, sarebbe utile conoscere anche il livello culturale"

PALERMO - Test antidroga e di cultura generale per i candidati alle regionali in Sicilia, in programma il 5 novembre. A proporlo è il segretario del Codacons Francesco Tanasi.

"Ho lanciato questa proposta - afferma Tanasi - poiché si presume che gli eletti debbano essere la parte più rappresentativa della Sicilia. Appare lecita l'idea di conoscere il loro livello culturale, di correttezza ed eventuali abitudini, come l'assunzione di droghe".

Secondo Tanasi "per i cittadini è fondamentale avere delle garanzie in merito alla qualità dei soggetti che li rappresentano al potere".




Per commentare l'articolo è necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, è possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso è necessaria la verifica, basterà cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.