Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
domenica, 22 ottobre 2017

Pubblicato: 05/07/2017

M5s, Ŕ caccia agli impresentabili

L.Cil. / 
Tra gli aspiranti candidati all'Ars anche Giacomo Sampieri, il manager della sanitÓ sotto processo per truffa con il medico Matteo Tutino

CATANIA - Nel M5s è caccia agli impresentabili che si sono iscritti alle regionarie. Il primo caso scottante rigurada Giacomo Sampieri, ex manager dell'ospedale Villa Sofia sotto processo per truffa, insieme al medico Matteo Tutino. "E' certamente uno dei candidati all'Ars, ma non ha i requisiti per esserlo" spiega Giancarlo Cancelleri. Ma l'allerta è alta. Già oggi potrebbero arrivare i risultati della prima scrematura tra i 700 aspiranti candidati.

"Ci sono più filtri per la scelta delle candidature: ad esempio le segnalazione dei cittadini come è accaduto nel caso di Sampieri - spiega Cancelleri - E poi bisogna presentare diversi documenti compresi carichi pendenti e casellario giudiziario".

A Catania, circa 130 iscrizioni su base provinciale. Spiccano i nomi dell'ex candidato sindaco Lidia Adorno, il flop del M5s in un periodo storico favorevole, che raccolse poco più del 3% delle preferenze nel 2013, ma anche i nomi di alcuni candidati sindaci alle ultime consultazioni provinciali, tra questi Bartolo Tagliavia di Acicatena, Giusuè Malaponti (leader del comitato pendolari di Fiumefreddo) e Salvatore Salerno di Palagonia.

Twitter: @LucaCiliberti




Per commentare l'articolo Ŕ necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, Ŕ possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso Ŕ necessaria la verifica, basterÓ cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.