Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
martedý, 26 settembre 2017

Pubblicato: 25/06/2017

In Sicilia 40░, al Nord la grandine

Il caldo e l'afa si attenueranno solo all'inizio di luglio, sulle Alpi 300 mila fulmini in 12 ore

ROMA - Italia divisa in due, almeno sul fronte meteo, in questa prima domenica dell'estate 2017. "Dopo i forti temporali di queste ore al Nord, con quasi 300 mila fulmini generati in 12 ore - sottolineano i meteorologi di Meteo.it - si attende in serata un esaurimento del fenomeno nelle regioni settentrionali dove però, la prossima settimana, le precipitazioni saranno frequenti e abbondanti, in particolare fra le Alpi e l'alta pianura.

Per il Nord dunque - affermano i meteorologi di Meteo.it- avremo un parziale sollievo sul fronte della siccità, cosa che non avverrà al Centrosud dove, invece, le precipitazioni continueranno ad essere scarse o assenti con un'ulteriore accentuazione del caldo a metà settimana. In particolare al Sud dove a causa anche di moderati venti meridionali non si escludono picchi di temperatura intorno ai 40 gradi. Il caldo estremo al Sud e in Sicilia si potrebbe attenuare solo all'inizio di luglio, mentre una vera rinfrescata arriverà al Nord e al Centro già tra mercoledì e giovedì".

Intanto domani, lunedi, le previsioni di Meteo.it prefigurano in mattinata nubi in aumento al Nordovest, tra Liguria e basso Piemonte; cielo sereno o poco nuvoloso altrove. Dal pomeriggio aumento dell'instabilità con isolati rovesci o temporali sulle Alpi, ma possibili anche su Centro-Nord del Piemonte e, in serata, sulla Lombardia in estensione verso il Nordest; isolati rovesci anche sull'Appennino centro-meridionale e in Puglia.

Temperature in rialzo al Nord, in calo sul versante adriatico: sarà una giornata calda sul Paese con picchi intorno ai 33-34°C. Venti deboli. Martedì, avverte fin d'ora Meteo.it, si intensificherà il caldo al Centrosud, mentre al Nord avremo condizioni di variabilità principalmente in corrispondenza di Alpi e Prealpi. Da mercoledì però correnti atlantiche più intense si avvicineranno al Nord e alla Toscana portando nuovi rovesci o temporali anche di forte intensità.




Per commentare l'articolo Ŕ necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, Ŕ possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso Ŕ necessaria la verifica, basterÓ cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.