Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
lunedý, 24 luglio 2017

Gli ex assessori del Comune salutano su Facebook


PALERMO - Nel giorno della proclamazione ufficiale del sindaco Leoluca Orlando, avvenuta questa mattina a Palazzo jung, fioccano su Facebook gli appelli degli assessori uscenti del Comune di Palermo. Con il giuramento del primo cittadino, infatti, decade tecnicamente la giunta, e tra successi elettorali e incertezze su nomine e riconferme, emerge dai post sul social network, l'amarezza di qualcuno.

Il primo è stato Giusto Catania, ex assessore alla mobilità che, con una punta di amarezza scrive "Oggi smetterò formalmente di fare l'assessore, ho realizzato cose importanti sperando che non vengano smantellate". Barbara Evola, ex assessore alla Scuola, ringrazia militanti e candidati di Sinistra Comune, lista per la quale ha ottenuto più di 1000 preferenze con oltre il 7% di consensi (i dati sono quelli on line del sito del Comune) e scrive: "Abbiamo creduto che la città potesse risorgere dalle macerie partendo da un cambiamento culturale profondo e radicale e reso possibile l'avvio della trasformazione di Palermo in una città educativa e a misura di bambino. Grazie per avermi aiutato a tracciare una strada che verrà sicuramente percorsa con dedizione ed impegno anche dalla prossima amministrazione".

Anche l'ex assessore alle Attività produttive, Giovanna Marano, ricorda in un post l'ultima giunta e "tre anni di lavoro ricchi di impegno, passione, entusiasmo - scrive - potere amministrare la mia città è stato un grande privilegio. Grazie a Leoluca Orlando, Sindaco di Palermo per avermi coinvolta in questa straordinaria esperienza. È stato un lavoro di squadra che ha prodotto cambiamento vero e innescato la partecipazione dal basso di tanti giovani, cittadine e cittadini. Un percorso di valore che mi auguro possa ripartire dal 12 giugno".




Per commentare l'articolo Ŕ necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, Ŕ possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso Ŕ necessaria la verifica, basterÓ cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.