Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
lunedì, 21 agosto 2017

Pubblicato: 17/06/2017

Mangano: 'Ecco perché non mi dimetto'

L'assessore alla Famiglia resta in giunta e rompe con i centristi: "Devo dare risposte alla gente"

PALERMO - "Ho intrapreso questo percorso per offrire, concretamente e nel più breve tempo possibile, risposte a chi ha la necessità immediata di averne: la gente, i disabili, gli stranieri minori non accompagnati, i bambini e le donne che incontrano la violenza, gli ex sportellisti, gli Asu e tutto il mondo dei precari lavoratori di questa terra".

Questo è una dei passaggi di una lunga lettera aperta scritta dall'assessore regionale alla Famiglia e al lavoro Carmencita Mangano, psichiatra, che ha deciso di rimanere nella giunta Crocetta nonostante l'invito a dimettersi da parte dei Centristi che l'avevano indicata come assessore tecnico.

"Ho deciso di proseguire e di continuare a dare tutta me stessa, perché chi ha il diritto di avere delle risposte, mi trovi ancora come interlocutore - aggiunge - e senta che continuerò a esserci e a lavorare fino all'ultimo giorno del mio mandato, con la voglia incessante di dare risposte e trovare soluzioni, ma senza mai mollare. Non saranno certamente le questioni politiche a interrompere il mio percorso da assessore tecnico in questa giunta ed è con questo spirito di missione che continuerò a servire il popolo siciliano".




Per commentare l'articolo è necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, è possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso è necessaria la verifica, basterà cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.