Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
lunedý, 26 giugno 2017

Pubblicato: 17/06/2017

Acireale, 18.000 kg di pesce fuorilegge

Maxi sequestro in un deposito: mancava ogni forma di etichettatura

ACIREALE (CATANIA) - Durante l’ispezione di un deposito di prodotti ittici nella zona di Acireale, la guardia costiera ha trovato oltre 18.000 kg di pesce congelato di varia specie (in particolare di tonno alalunga, cernie e uova di tonno) privo di ogni forma di etichettatura; cosa che rende impossibile risalire alla provenienza del pescato, alla sua data di congelamento e di conseguenza alla sua scadenza.

Le 18 tonnellate sono state sequestrate e il titolare della ditta è stato multato: dovrà pagare una somma compresa tra 750 e 4.500 euro. I veterinari dell’Asp di Catania hanno accertato la non commestibilità del prodotto.




Per commentare l'articolo Ŕ necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, Ŕ possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso Ŕ necessaria la verifica, basterÓ cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.