Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
mercoledý, 18 ottobre 2017

Elezioni: contestazioni a Melilli
carabinieri sequestrano le schede

La denuncia di possibili brogli arriva da Giuseppe Sorbello, che non Ŕ diventato sindaco per 8 voti

SIRACUSA - I carabinieri su delega della Procura di Siracusa hanno sequestrato stamane al Comune di Melilli, centro in provincia di Siracusa, il plico contenente tutte le schede elettorali della sezione 10 di Villasmundo, frazione di Melilli, città nella quale domenica scorsa si sono svolte le elezioni amministrative.

Il sequestro arriva dopo la denuncia presentata dal candidato sindaco Giuseppe Sorbello, già ex assessore regionale ed ex sindaco di Melilli, che si è visto soffiare la poltrona di primo cittadino da Giuseppe Carta per soli otto voti.

Sorbello ha denunciato presunte irregolarità che sarebbero avvenute proprio nella sezione 10, ultima ad essere scrutinata, in particolare in merito alle circa venti schede dichiarate nulle che avrebbero riportato il suo nome.







Per commentare l'articolo Ŕ necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, Ŕ possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso Ŕ necessaria la verifica, basterÓ cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.