Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
giovedì, 17 agosto 2017

Pubblicato: 05/06/2017

Caldo africano, ma non in Sicilia

In arrivo da giovedì l'anticiclone, ma proprio nell'Isola ci saranno le temperature più basse

Proprio la Sicilia sarà forse la regione meno calda in questa ondata di afa africana in arrivo sull'Italia nel fine settimana. Da giovedì, spiegano i meteorologi di 3bmeteo.com, dominerà il sole praticamente su tutta la Penisola. Le temperature subiranno un deciso rialzo, preludio a un’ondata di calore di pieno stampo africano che si concretizzerà entro il prossimo weekend, quando le temperature supereranno diffusamente i 30° nelle aree interne.

Obiettivo principale però sembra essere il Centro Nord, "dove si potranno superare punte di 34-35°; qualche grado in meno invece al Sud, esposto a una residua ventilazione settentrionale, ma con clima comunque pienamente estivo”.

Fino a mercoledì invece “fase instabile sull’Italia, in particolare al Nord dove sono previsti acquazzoni e temporali sparsi, localmente anche forti accompagnati da grandine o improvvise raffiche di vento. Più sole al Centro Sud, sebbene anche qui non mancherà qualche rovescio o temporale. Si tratterà in ogni caso di fenomeni in genere brevi e molto più localizzati rispetto al Nord Italia. Archiviata questa fase instabile, l’anticiclone tornerà in cattedra espandendosi su tutta Italia nella seconda parte della settimana".




Per commentare l'articolo è necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, è possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso è necessaria la verifica, basterà cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.