Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
martedì, 26 settembre 2017

A Messina urla contro Accorinti
"Bianco sì che sa fare il sindaco"

Contestazione dei capigruppo del Consiglio comunale: "Per il G7 il nostro primo cittadino è stato solo capace di salire su una sedia". Applausi al collega etneo: "Ha dato grande visibilità a Catania"

MESSINA - "Il sindaco Accorinti deve vergognarsi. E' riuscito solo a salire su una sedia per farsi vedere, mentre il suo collega Bianco è stato capace di dare visibilità alla sua città". Riunione molto movimentata a Messina, dove per la conferenza delle 7 città metropolitane del Sud Italia (con i ministri Marianna Madia e Graziano Delrio) è scattata la contestazione contro il primo cittadino locale.

I capigruppo del Consiglio comunale lo hanno accusato duramente per il G7: "Da sindaco di Messina non ha valorizzato il proprio territorio, perdendo la possibilità di far conoscere al mondo le nostre bellezze. Avrebbe dovuto organizzare una tappa nella città che rappresenta, mostrare la magia dello Stretto, far degustare le specialità del luogo. Avrebbe dovuto trattare il tema migranti, non scrivendolo su una maglietta, ma attraverso un documento, nel quale doveva sostenere le ragioni di una città al collasso per il gran numero di sbarchi, impreparata all'accoglienza e, dunque, meritevole di aiuti, invece di urlare una frase scontata da sopra una sedia. Si dimetta subito''.

Il riferimento è alla frase gridata verso il presidente americano Trump al Teatro antico: "Peace, no war!" (GUARDA IL VIDEO). Il più scatenato l'avvocato Giuseppe Trischitta, capogruppo di Forza Italia, che dopo aver inveito contro Accorinti si è complimentato con Bianco: "Dovremmo avere un sindaco come lui. E' riuscito a dare a Catania una grande visibilità, mentre il nostro primo cittadino è scarsissimo".

Accorinti, il sindaco che estate e inverno indossa T-shirt con la scritta "Free Tibet", ha replicato ai capigruppo dell'opposizione e ad alcuni consiglieri che l'hanno criticato, affermando che "anche Angela Merkel ha detto di non aver fiducia negli americani. Trump è pericoloso, non ha mostrato rispetto verso il nostro premier, togliendosi l'auricolare mentre Gentiloni parlava; ha venduto armi all'Arabia Saudita e ha aumentato la spesa militare Usa". Accorinti ha definito "squallide" le accuse dei consiglieri. "Oggi sono venuti a Messina il presidente dell'Anci nazionale e alcuni sindaci per parlare delle infrastrutture che mancano al Sud e non di sciocchezze".




Per commentare l'articolo è necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, è possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso è necessaria la verifica, basterà cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.