Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
lunedì, 24 luglio 2017

Pubblicato: 27/05/2017

La notte brava dei big del mondo

Al teatro greco di Taormina il concerto della Filarmonica della Scala e cena di gala con il presidente Mattarella all'hotel Timeo

TAORMINA - Standing ovation al Teatro Greco di Taormina per la Filarmonica della Scala diretta da Myung-Whun Chung, protagonista del concerto a cui hanno partecipato ieri i capi di Stato e di governo con le rispettive consorti.

"E' un onore per noi suonare per voi che fate un lavoro così difficile e importante", ha detto Myung-Whun Chung al termine del concerto. "Quando suoniamo abbiamo solo un messaggio: amore, amore profondo per l'umanità. Così come amore per questo bel Paese che è l'Italia e per i musicisti della Scala".

Tra l'entusiasmo dei presenti, il direttore ha quindi annunciato di voler fare un omaggio "alla bella Sicilia", suonando ancora un brano, l'intermezzo della Cavalleria Rusticana di Pietro Mascagni. Le immagini proposte dal circuito televisivo interno hanno mostrato rilassatezza e riconoscenza nel volto dei leader, da Trump a Macron, da Gentiloni alla Merkel. Molti e prolungati gli applausi.

Il presidente Sergio Mattarella, con la figlia Laura, e il premier Paolo Gentiloni, con la moglie Manuela, hanno poi accolto i leader del G7, quelli dei Paesi outreach e delle istituzioni europee, per la cena di gala al Belmond Gran Hotel Timeo di Taormina. Particolarmente affettuoso il saluto del presidente della Commissione Ue, Jean-Claude Juncker, a Mattarella e Gentiloni.




Per commentare l'articolo è necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, è possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso è necessaria la verifica, basterà cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.