Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
venerdý, 28 luglio 2017

Pubblicato: 25/05/2017

Rapine in banca con trasferta: 7 arresti

Colpi in Toscana e Veneto: la banda partiva dalla Sicilia con auto a noleggio

FIRENZE - In corso di esecuzione da parte della polizia sette misure di custodia cautelare, tre in carcere e quattro ai domiciliari, nei confronti di persone accusate di far parte di un gruppo criminale specializzato in rapine in banca in Toscana e in Veneto. I reati contestati, a vario titolo, soni quelli di rapina, furto e lesioni.

Secondo quanto emerso dalle indagini, condotte dalla squadra mobile di Firenze e coordinate dalla procura del capoluogo toscano, gli indagati si spostavano dalla Sicilia con auto prese a noleggio, per mettere a segno i colpi nel centro e Nord Italia. Avrebbero commesso almeno sette colpi nelle province di Firenze, Venezia e Verona.

Gli arresti sono in corso a Caltanissetta, Catania, Misterbianco (Catania), Treviso e Venezia. Durante le indagini, iniziate nel 2016, sono state arrestate sei persone in flagranza di reato e sono stati recuperati circa 100 mila euro.




Per commentare l'articolo Ŕ necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, Ŕ possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso Ŕ necessaria la verifica, basterÓ cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.