Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
giovedý, 24 agosto 2017

Pubblicato: 24/05/2017

Altri 20 morti in mare

Naufragio al largo della Libia: il barcone diretto in Italia si piega sul fianco, a bordo 500 profughi

ROMA - Almeno 20 persone sono morte oggi nel naufragio di un barcone con a bordo circa 500 migranti diretto verso l'Italia, avvenuto a circa 30 miglia dalle coste libiche.

L'imbarcazione si è piegata su un fianco e oltre 200 migranti sono finiti in acqua. La guardia costiera italiana ha avvistato almeno 20 cadaveri, ma si teme che altre persone possano essere annegate. Tutte gli altri migranti finiti in mare sono stati salvati dalla stessa guardia costiera e dai marinai di altre navi accorse sul posto.

Le favorevoli condizioni meteo hanno determinato oggi un consistente esodo di migranti dalla Libia verso l'Italia. La guardia costiera ha coordinato dall'alba almeno 15 operazioni di soccorso nei riguardi di oltre 1.700 persone che, a bordo di gommoni e piccole imbarcazioni, hanno lasciato le coste libiche puntando verso l'Italia.




Per commentare l'articolo Ŕ necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, Ŕ possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso Ŕ necessaria la verifica, basterÓ cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.