Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
martedý, 25 luglio 2017

Pubblicato: 19/05/2017

Girgenti Acque: 4 indagati

Agrigento: la societÓ avrebbe indebitamente percepito contributi regionali per 20 milioni di euro

AGRIGENTO - Girgenti Acque, gestore del servizio idrico integrato Ag 9 di Agrigento, avrebbe percepito indebitamente i contributi previsti dalla legge regionale numero 9 del 2004, finalizzati a consentire l'equilibrio economico-gestionale del piano d'ambito.

Il nucleo operativo ecologico di Palermo, in collaborazione con il nucleo investigativo del comando provinciale di Agrigento, ha notificato il provvedimento - emesso dalla Procura di Agrigento - di conclusione delle indagini preliminari.

Quattro le persone indagate per l'ipotesi di reato di truffa aggravata e continuata. L'attività investigativa - rende noto il Noe di Palermo - permetteva di accertare che la società Girgenti Acque Spa, non soltanto avrebbe percepito indebitamente i contributi previsti dalla legge regionale ma avrebbe applicato un indice di inflazione diverso da quello previsto, la quota parte di incremento della tariffa, quest'ultima corrispettivo del servizio idrico integrato, con aggravio dei costi a carico dell'utenza.

L'ammontare delle indebite percezioni di denaro è stata quantificata in 20.000.000 di euro. 







Per commentare l'articolo Ŕ necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, Ŕ possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso Ŕ necessaria la verifica, basterÓ cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.