Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
martedý, 22 agosto 2017

Pubblicato: 18/05/2017

Gela, fucili nascosti nell'ovile

In manette un pastore 29enne: le armi fra gli attrezzi usati per preparare ricotta e formaggi

GELA (CALTANISSETTA) - Un pastore di Gela, Davide Trubia, di 29 anni, con precedenti penali, è stato arrestato dalla polizia con l'accusa di detenzione di armi e ricettazione.

Nel corso di una perquisizione nel suo ovile in contrada "San Leo", gli agenti hanno rinvenuto un fucile semiautomatico "Hatsan", risultato rubato nello scorso dicembre, e un fucile a canne mozze, nascosti in un casolare, fra gli attrezzi usati per preparare ricotta e formaggi.



Su entrambe le armi è stata disposta la perizia balistica. Nello stesso ovile è stata, inoltre, sequestrata una "Smart Four-two", con telaio alterato, che era nella disponibilità dell'arrestato. Su ordine della Procura di Gela, Davide Trubia è stato rinchiuso nel carcere di contrada "Balate".




Per commentare l'articolo Ŕ necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, Ŕ possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso Ŕ necessaria la verifica, basterÓ cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.