Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
domenica, 23 luglio 2017

A Siracusa la follia del sabato sera
spinti due migranti in moto

Un giovane si sporge dal finestrino e fa cadere i ragazzi del Ghana: la scena viene ripresa da un altro automobilista e pubblicata sui social. Il sindaco: "Agghiacciante"

SIRACUSA - Il video mostra un giovane che si sporge dal finestrino di un'auto a velocità e spinge due giovani che sono a bordo di una moto facendoli cadere a terra. Un gioco perverso per trascorrere il sabato sera. Le immagini stanno facendo il giro sui social network.

A cadere due migranti, originari del Ghana, rispettivamente di 22 e 25 anni, che stavano percorrendo di sera via Elorina, zona sud di Siracusa. I due sono andati in ospedale e hanno denunciato l'episodio ai carabinieri.

A riprendere la scena sono gli occupanti di un'altra auto che, transitando subito dopo, rischiano di travolgere i due giovani caduti a terra. "Un gesto sciocco quanto grave e pericoloso, che denota l'assoluta mancanza di limiti e del senso di responsabilità verso gli altri. Spero che i responsabili si facciano avanti dimostrando almeno un pizzico di pentimento", dice il sindaco, Giancarlo Garozzo.

"Sono immagini agghiaccianti - prosegue - se si pensa alle conseguenze che quel gesto vigliacco avrebbe potuto avere. Il fatto che il video sia stato postato sui social, poi, è un'ulteriore dimostrazione della gravità dell'accaduto e della stupidità dei suoi autori".




Per commentare l'articolo Ŕ necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, Ŕ possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso Ŕ necessaria la verifica, basterÓ cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.