Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
mercoledý, 22 novembre 2017

Pubblicato: 16/05/2017

E Catania avrÓ il G37

Summit della poesia nei giorni del vertice di Taormina: ecco l'idea di Antonio Presti

CATANIA - "La potenza della conoscenza svela l'inganno del potere economico. Il futuro sostenibile, la democrazia, l'economia, si possono garantire soltanto attraverso un percorso di conoscenza". E' il pensiero che animerà il G37, il 'summit della poesia' generato dalla politica della Bellezza del mecenate Antonio Presti che si terrà in contemporanea col G7 di Taormina.

Trentasette poeti, intellettuali e scrittori contemporanei nazionali e internazionali hanno risposto all'invito della Fondazione Fiumara d'Arte, per partecipare al reading di Poesia che si svolgerà dal 25 al 28 maggio a Savoca, Castiglione di Sicilia, Linguaglossa e sull'Etna, nel Bosco delle Betulle, con l'obiettivo di affermare, insieme ai giovani, il principio di rigenerazione del presente che pone in primo piano cultura e conoscenza.

L'iniziativa, è spiegato,, non si contrappone al G7, ma nasce per produrre un 'manifesto etico da consegnare alle nuove generazioni' e "a una società che continua ad essere afflitta da logiche utilitaristiche".




Articoli correlati:

Per commentare l'articolo Ŕ necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, Ŕ possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso Ŕ necessaria la verifica, basterÓ cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.