Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
martedì, 30 maggio 2017

Pubblicato: 14/05/2017

Catania corre per Catania

Record di iscritti alla tradizionale corsa-camminata di 5 chilometri aperta a tutti

Oggi è il giorno di Corri Catania con la 9ª edizione della tradizionale corsa-camminata aperta a tutti che scatterà alle 10 da Piazza Università. La possibilità di battere il record delle 31.895 adesioni del 2016, visto che a ieri è stata toccata quota 32.190 iscrizioni e stamattina dalle 8,30 c’è ancora tempo per assicurarsi maglietta e pettorale.

Il Comune di Catania, con un apposito provvedimento, dalle 8 alle 14 di oggi ha istituito il divieto di transito per tutti i veicoli, eccetto quelli degli addetti alla manifestazione, dei residenti diretti alle autorimesse, dei mezzi di soccorso e delle Forze dell’Ordine, nel percorso della corsa-camminata: piazza Università (partenza), via Etnea, via Umberto, piazza Jolanda, viale della Libertà (limitatamente alla corsia ovest), via Mascagni, piazza Bovio, via Verdi, piazza Carlo Alberto, via Puccini, piazza Turi Ferro (ex Spirito Santo), via Coppola, via Michele Rapisardi, piazza V. Bellini, via Teatro Massimo, via Ventimiglia (limitatamente alla corsia ovest), piazza Cutelli, via Porta di Ferro, via del Vecchio Bastione, piazza Duca di Genova, via Museo Biscari, piazza San Placido, via Vitt. Emanuele, via Etnea, piazza Università (arrivo).

Con effetto limitato dalle 00:00 alle ore 14:00 di oggi, è istituito il divieto di sosta con rimozione coatta per tutti i veicoli in diversi tratti viari nelle zone attraversate da Corri Catania e zone vicine.




Per commentare l'articolo è necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, è possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso è necessaria la verifica, basterà cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.