Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
martedì, 30 maggio 2017

"Mi fai vedere il cane?". E abusa di lei

Acireale: tredicenne molestata in garage, arrestato l'amico di famiglia

CATANIA - Avrebbe abusato della figlia tredicenne di una coppia di amici nel garage della famiglia della ragazzina dove si era fatto accompagnare dalla ragazzina con la scusa di vedere il loro cane. E' l'accusa contestata a un 48enne che è stato arrestato e posti ai domiciliari da carabinieri di Acireale in esecuzione di un'ordinanza cautelare emessa dal gip di Catania su richiesta della locale Procura per violenza sessuale.

A denunciare l'episodio ai militari dell'arma erano stati i genitori della tredicenne che lo scorso Natale avevano colto il disagio psicologico della figlia che ha rivelato degli abusi subiti dall'uomo che l'avrebbe toccata nelle parti intime. Agli atti dell'inchiesta anche la testimonianza di tre amici minorenni con i quali la vittima si era confidata.




Per commentare l'articolo è necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, è possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso è necessaria la verifica, basterà cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.