Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
martedý, 22 agosto 2017

Pubblicato: 06/05/2017

Evade e finge un mal di denti

Catania, abbandona i domiciliari e viene pizzicato dai carabinieri: il medico smentisce la sua versione

CATANIA - Evade dai domiciliari e finge un mal di denti. I carabinieri di Catania hanno arrestato il 37enne siracusano Dario Pincio: sono stati gli uomini della squadra “Lupi” a fermarlo ieri sera mentre alla guida di una Audi A6, in compagnia di un’altra persona, percorreva una strada del Villaggio Sant’Agata.



Essendo agli arresti domiciliari per giustificare la violazione ha spiegato di essere stato costretto ad andare a Catania dal dentista di fiducia per un mal di denti acuto che per fortuna gli era stato curato.

Il riscontro nello studio del professionista lo ha smentito, in quanto il medico non aveva mai ricevuto la visita. Pincio, in attesa del giudizio per direttissima, è stato rispedito ai domiciliari.




Per commentare l'articolo Ŕ necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, Ŕ possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso Ŕ necessaria la verifica, basterÓ cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.