Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
martedý, 23 maggio 2017

Salvini: riso, uova e un libro
Una notte dentro il Cara di Mineo

L.Cil. / 
Irruzione del leader della Lega in Sicilia, nel giorno in cui i sindacati festeggiano il 1░ maggio a Portella della Ginestra: "Lavoratori, stracciate le tessere di Cgil, Cisl e Uil"

Un primo maggio alternativo per Matteo Salvini, di contestazione al sistema e soprattutto ai sindacati che hanno scelto di festeggiare a Portella della Ginestra la giornata dedicata al lavoro.

“Oggi è la festa della preoccupazione e della disoccupazione invece in Sicilia i sindacati fanno la festa – spiega - Ho preso l'aereo di primo mattino per denunciare che Cgil, Cisl e Uil hanno poco da festeggiare e fare concerti, perché sono fra i primi complici e i primi nemici dei lavoratori italiani". "Stracciatela quella tessera che non vale il vostro sacrificio e il vostro denaro".

Il leader del Carroccio ha fatto irruzione in Sicilia per visitare, per la quinta volta, il Cara di Mineo, il più grande centro di accoglienza d'Europa, proprio nelle settimane in cui le dichiarazioni del procuratore di Catania Carmelo Zuccaro alimentano dubbi e perplessità sul ruolo di alcune Ong, che potrebbero essere complici di organizzazioni criminli nella tratta di migranti in arrivo dal Nordafrica.

Stanotte proverò a dormire qui, se non mi porteranno fuori di peso, nel più grande centro commerciale di carne umana d'Europa - ha ribadito all'ingresso del Cara - solo nel 2017 sono sbarcati più di 10.000 clandestini”.

E cita i numeri “Le prefetture italiane dicono che il 5% dei richiedenti asilo sono veri profughi, il 30% non si capisce bene da dove arrivano e più del 60% sono clandestini in piena regola, che non scappano da nessuna guerra o dittatura, nonostante tutto noi li manteniamo a colazione pranzo e cena negli hotel, a spese nostre. A Palagonia, intanto, c'è una famiglia che piange ancora due morti per mano di un richiedente asilo che ha massacrato una coppia di anziani, da Nord a Sud poi non si contano i furti, gli scippi e le rapine da parte di gente che non scappa da nessuna guerra e che restano in Italia con la complicità di Gentiloni, Renzi, Alfano, la Boldrini con gli scafisti invitano gentilmente in casa nostra”.

Giornata intensa per Salvini: arrivo ad Augusta, luogo simbolo degli sbarchi, pausa pranzo a base di salsiccia a Grammichele, poi ispezione al Cara di Mineo accompagnato da Angelo Attaguile, segretario nazionale di Noi Salvini e dal vicesindaco di Mascalucia, Fabio Cantarella. Il leader della Lega ha già preparato tutto per la sera, dopo aver preso accordi per pernottare nel centro d'accoglienza insieme ad Attaguile. Alle 20.30 è prevista una cena a base di riso e uova e poi, prima di andare a dormire Salvini leggerà un libro che si è portato dentro lo zaino, si tratta de“Il labirinto degli spiriti” di Carlos Ruiz Zafòn: “Sono a metà, spero di leggere almeno cento pagine”.

Prima di lasciare momentaneamente il centro, il leder del Carroccio ha commentato il risultato delle primarie del Pd: “Adesso che ha vinto il vecchio ci dicano quando andare a votare, spero il prima possibile”.

Twitter: @LucaCiliberti




Per commentare l'articolo Ŕ necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, Ŕ possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso Ŕ necessaria la verifica, basterÓ cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.