Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
martedý, 22 agosto 2017

Pubblicato: 01/05/2017

Le percentuali in ogni provincia


PALERMO - In Sicilia sono stati oltre 110 mila i votanti alla primarie del Pd. AnalizzanDo in controluce i dati, non ancora ufficiali, emerge che in testa in quasi tutte le province c'è Matteo Renzi con punte massime variabili che oscillano dall'86% di Ragusa al 70% di Siracusa.

I DATI NELLE PROVINCE


CATANIA
A Catania Renzi è al 60,6 per cento, Orlando al 27,8 ed Emiliano al 11,6. Questi i risultati definitivi.
Collegio Catania città. Votanti 13.437. Renzi 8.910 voti pari al 66,31%; Orlando 3.130 voti pari al 23,29%; Emiliano 1.397 pari al 10,40%.
Collegio Catania provincia. Votanti 13.649. Renzi 7.506 voti pari al 54,99%; Orlando 4.420 voti pari al 32,38%; Emiliano 1.723 voti pari al 12,62%.

Sono Giuseppe Berretta, Concetta Raia, Angelo Villari e Antonina Puglisi i quattro delegati di Catania all’Assemblea nazionale del Partito Democratico eletti ieri alle Primarie del Partito Democratico nelle liste a sostegno di Andrea Orlando. Il deputato nazionale Pd Giuseppe Berretta era capolista nella circoscrizione Catania città, seguito dalla deputata regionale Concetta Raia, mentre l’ex assessore comunale Angelo Villari era capolista nel collegio Catania provincia, seguito dall’imprenditrice Antonina Puglisi.

"Aver sfiorato il risultato del 28% a Catania e provincia per noi è un risultato molto importante, un dato decisamente più alto rispetto alla media nazionale e quindi in controtendenza - sottolinea Giuseppe Berretta, che ha svolto anche l’incarico di coordinatore regionale della mozione Orlando - Un risultato ancor più importante se consideriamo l’aumento abnorme del numero di votanti nella nostra provincia, passati da 18.000 a 27.000".

"Nonostante questo siamo riusciti a ottenere ampi consensi, ottenendo l’elezione di 4 rappresentanti all’Assemblea nazionale su 14 - conclude Berretta -. Un risultato che ci spinge ad andare avanti, mettendo le nostre proposte al servizio di un grande partito qual è il Partito Democratico".

SIRACUSA
Alle primarie del Partito Democratico a Siracusa e provincia hanno votato 8.574 cittadini confermando la tendenza nazionale: Andrea Orlando ha ottenuto 1.974 voti pari al 23,16%, Michele Emiliano 668 voti pari al 7,84% e Matteo Renzi 5.882 voti pari al 69,01%. Gli eletti all’Assemblea Nazionale del Pd sono Valeria Troia, Alessio Lo Giudice, Paola Terranova, Tiziano Spada per la mozione Renzi e Bruno Marziano per la mozione Orlando.

PALERMO
Nel capoluogo, Renzi si sarebbe attestato sul 70%, Orlando 20%, Emiliano 10%. Altro dato in controtendenza a Bagheria, la cui amministrazione è guidata da un sindaco M5s, dove si attesta Emiliano con 837 voti, seguito da Renzi con 563 e Orlando a quota 343. Dati altalenanti nei comuni della provincia. A Termini Imerese vince Emiliano con 311 voti, seguito da Renzi con 271 e Orlando con 56. A Corleone vince Orlando con 236 voti, seguito da Renzi con 128 ed Emiliano con 71. A Partinico avanti Renzi con 492 voti, seguito da Emiliano con 133 e Orlando con 79. A Terrasini primo Renzi con 501 voti, seguito da Orlando con 33 ed Emiliano con 25. A Carini vince Emiliano seguito da Renzi e Orlando. 

COLLEGIO UNICO CALTANISSETTA-ENNA
Renzi 47%, Orlando 40%, Emiliano 12,30%. Scomposto per provincia: a Enna Renzi 50%, Orlando 40%, Emiliano 10%; a Caltanissetta Renzi 2.872 voti con il 39,5 %, Orlando 2.916 con il 40,1, Emiliano 1.487 con il 20,4%. Alcuni osservatori interpretano questo dato di Caltanissetta come una sconfitta dell'ex ministro Salvatore Cardinale. In quella zona era capolista la figlia Daniela. 

RAGUSA
A Ragusa Renzi arriva all'86 per cento, con Orlando ed Emiliano che si fermano rispettivamente all'8,2 e al 5,1.

AGRIGENTO
Ad Agrigento città e provincia Renzi arriva al 59 per cento, Emiliano al 22 e Orlando al 18. Ad Agrigento città Renzi al 54,9 per cento.

MESSINA
A Messina città e provincia Renzi è al 55 per cento, Emiliano al 25 e Orlando al 18.

TRAPANI
A Trapani città e provincia Renzi è al 75 per cento, Orlando al 14 ed Emiliano al 10.





Per commentare l'articolo Ŕ necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, Ŕ possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso Ŕ necessaria la verifica, basterÓ cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.