Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
lunedì, 26 giugno 2017

Pubblicato: 08/04/2017

Tombe sotto terra? No, sott'acqua

Scicli. Cento salme sommerse a causa di infiltrazioni provenienti da una falda vicina al cimitero. Intervengono i Nas

RAGUSA - I Nas di Ragusa hanno effettuato un blitz al cimitero di Scicli per verificare la situazione di insalubrità denunciata da alcuni cittadini. Più di cento salme, custodite in altrettante sepolture, sono coperte dalle acque provenienti da una falda che interessa la collina di contrada Mendolilli, dove insiste il cimitero comunale. In seguito all'ispezione dei carabinieri, il sindaco di Scicli, Enzo Giannone, ha emanato un'ordinanza con cui dispone l'estumulazione urgente delle salme coperte d'acqua. Indagini sono in corso da parte della Procura di Ragusa.




Per commentare l'articolo è necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, è possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso è necessaria la verifica, basterà cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.