Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
venerdý, 20 ottobre 2017

Pubblicato: 08/04/2017

Presi i ladri catanesi in trasferta

Saccheggiano una casa di Comiso ma le telecamere di videosorveglianza beccano la macchina

CATANIA - Da Catania per saccheggiare una casa a Comiso. Un ordine di custodia cautelare e una denuncia in stato di libertà è stata ottenuta per due pluripregiudicati catanesi individuati a Comiso dopo laboriose indagini.

Il 3 giugno 2016 il 44enne Carmelo Reina, il 61enne F. R. e un altro uomo non ancora identificato sono partiti da Catania per commettere un furto nella casa di un 64enne di Comiso, in via Marchese. Dopo aver forzato il cilindretto della porta d'ingresso, i tre si sono impossessati di 5 orologi da uomo marca Gucci, Dolce e Gabbana, Maserati, Sector e Festina, 2 orologi da donna marca Furia e Cavalli, nonché monili in oro.

Dopo pochi minuti si sono allontanati come se nulla fosse, portando via alcune buste. Grazie al sistema di videosorveglianza di uno stabile confinante si è riusciti a risalire all'auto usata dai tre, una Citroen Picasso di proprietà di Reina. Il conducente è stato riconosciuto anche grazie a una foto segnaletica. Successivamente gli investigatori hanno identificato uno dei complici, F. R., già in carcere per scontare pene definitive.




Per commentare l'articolo Ŕ necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, Ŕ possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso Ŕ necessaria la verifica, basterÓ cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.