Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
venerdì, 18 agosto 2017

Regionali: si vota il 5 novembre
"Così blocchiamo le superstizioni"

Crocetta: "Scartato il 29 ottobre per non essere a ridosso della commemorazione dei morti. Sgarbi si candida? Auguri"

PALERMO - "Le elezioni regionali in Sicilia si terranno il 5 novembre". La notizia arriva dal governatore della Sicilia Rosario Crocetta durante la conferenza stampa per presentare la nuova rete ospedaliera.

"Si poteva scegliere tra il 29 ottobre e il 5 novembre e ho scelto io questa data - ha aggiunto Crocetta - anche perché altrimenti si sarebbero celebrate le regionali a ridosso della commemorazione dei morti del 2 novembre, che in Sicilia è una ricorrenza importante". Poi scherzando: "Così blocchiamo possibili superstizioni".

Ai cronisti che gli hanno chiesto un commento sull'annuncio di Vittorio Sgarbi di candidarsi alla carica di presidente della Regione, il governatore ha risposto: "Tutti pensano che se c'è riuscito Crocetta, allora chiunque pensa di riuscirci. Auguri". 

"Ieri - ha poi concluso Crocetta - abbiamo fatto il punto sull'attuazione del Patto per il Sud (con la Regione siciliana, ndr), abbiamo fatto accertamenti d'entrata per il 10% del finanziamento. Entro quindici giorni siamo pronti a far partire le gare per circa 600 milioni di euro".




Per commentare l'articolo è necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, è possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso è necessaria la verifica, basterà cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.