Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
sabato, 19 agosto 2017

Pubblicato: 01/04/2017

Uova di Pasqua Ail contro la leucemia

Nuccio Sciacca / 
Nelle province di Palermo e Trapani volontari in piazza per sostenere la ricerca

Tre giorni per la nuova campagna delle uova di Pasqua dell’Associazione italiana contro le leucemie, i linfomi e il mieloma, per raccogliere fondi per la ricerca medica e l’assistenza ai malati.

Nei giorni 31 marzo, 1 e 2 aprile i volontari dell’Ail distribuiranno le "Uova di Pasqua" (in cambio di un contributo) nelle piazze e nelle strade di Palermo, in tantissimi Comuni e (domenica) davanti a una ventina di parrocchie del capoluogo. Medici, psicologi, operatori sanitari e volontari ce la stanno mettendo tutta per realizzare un grande sogno, ristrutturare e arredare la nuova "Casa Ail", per soddisfare le numerose richieste dei malati che arrivano a Palermo da ogni parte della Sicilia.

A Palermo stand aperti dalle 9 alle 20, in piazza Unità d’Italia, piazza Croci, via Magliocco, viale Strasburgo, via Notarbartolo, via Leonardo da Vinci e corso Calatafimi e davanti a numerose chiese e scuole. Quest’anno, inoltre, molti esercizi commerciali hanno aderito alla campagna #CosafaccioioperAilPalermo, offrendo i loro spazi per promuovere le uova di Pasqua. Volontari, ex malati, familiari comporranno quell’esercito che garantirà una presenza capillare nei paesi.

Tantissime le località che hanno aderito alla campagna delle uova in provincia di Palermo e Trapani. Nel Palermitano nei seguenti paesi: Alimena, Aliminusa, Altavilla Milicia, Bagheria, Caccamo, Campofelice di Roccella, Campofiorito, Camporeale, Carini, Castelbuono, Castellana Sicula, Cefalù, Cerda, Ciminna, Corleone, Ficarazzi, Finale di Pollina, Gangi, Geraci Siculo, Giardinello, Giuliana, Isola delle Femmine, Lascari, Lercara Friddi, Monreale, Montemaggiore Belsito, Partinico, Petralia Soprana, Piana degli Albanesi, Prizzi, San Mauro Castelverde, Sciara, Termini Imerese, Terrasini, Trabia e Villabate.

Nel Trapanese, oltre che nel capoluogo in piazza Vittorio Veneto, nei seguenti paesi: Alcamo, Calatafimi-Segesta, Castellammare del Golfo, Castelvetrano, Fulgatore Ballata Marsala, Mazara del Vallo, Partanna, Pantelleria, Salemi e San Vito.

Il presidente di Ail Palermo, Pino Toro, ricorda: "I fondi raccolti con la manifestazione verranno impiegati soprattutto per supportare la ricerca e l’assistenza domiciliare. Ma quest’anno il nostro grande obiettivo è ristrutturare e arredare la seconda Casa Ail, per accogliere i malati che arrivano da fuori provincia. Vorremmo inaugurare l’immobile entro il mese di ottobre 2017". Chi deciderà di acquistare le uova di Pasqua riceverà anche l’ultimo numero della rivista Ailnews Palermo, con tutte le iniziative dell’associazione.




Per commentare l'articolo è necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, è possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso è necessaria la verifica, basterà cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.