non ci sarÓ una super eruzione?"
" /> non ci sarÓ una super eruzione?"
"> Il Guardian: "Siamo sicuri che sull'Etna <br>non ci sarÓ una super eruzione?" <br>
Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
martedý, 25 aprile 2017

Il Guardian: "Siamo sicuri che sull'Etna
non ci sarÓ una super eruzione?"

Circola sui social la domanda lanciata del sito inglese: "I vulcanologi possono escluderlo?". Gli esperti catanesi ospiti del Faccia a Faccia su Antenna Sicilia

Sempre positivi, gli inglesi. Sta circolando sui social la domanda lanciata dal sito del Guardian, giornale inglese: "I vulcanologi sono sicuri che l'Etna non erutterà disastrosamente?". Una lecita curiosità scientifica, ma anche una discreta "gufata".



I britannici, si sa, sono rimasti molto colpiti dall'attività vulcanica dei giorni scorsi. Soprattutto, naturalmente, dopo l'esplosione che ha coinvolto la troupe della Bbc. La quale ha invitato negli studi televisivi londinesi anche una giornalista catanese, Francesca Marchese, per farsi spiegare cosa combina l'Etna.

"Dovremmo preoccuparci? Gli studiosi posso davvero essere certi che una poderosa irruzione non sia imminente?", si chiede il Guardian tra i "talking points", ovvero i punti di discussione. E i re-tweet fioccano.

Alle domande proveranno a rispondere gli esperti dell'Ingv che saranno ospiti stasera alle 20.30 del Faccia a Faccia di Antenna Sicilia. Ospiti del giornalista Luca Ciliberti il direttore dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia Eugenio Privitera, il responsabile dell'unità monitoraggio vulcanico Stefano Branca, il tecnico addetto ai droni Massimo Cantarero e il tecnico addetto alle stazioni sismiche Pasqualino Cappuccio. 

 






Per commentare l'articolo Ŕ necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, Ŕ possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso Ŕ necessaria la verifica, basterÓ cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.