Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
sabato, 27 maggio 2017

Sesso di gruppo con la convivente
arrestato sfruttatore a Catania

Faceva prostituire una ventenne mauriziana: carabiniere prende appuntamento e incastra il giovane

CATANIA - Un giovane di 26 anni è stato arrestato dai carabinieri a Catania perché sfruttava la sua convivente, una ventenne mauriziana, per incontri sessuali a pagamento. E' accusato di sfruttamento della prostituzione.

Dopo aver letto un annuncio in cui si offriva 'sesso a pagamento - anche di gruppo - con giovane donna', uno degli investigatori ha contattato telefonicamente l'intermediario prendendo un appuntamento. Arrivato nel luogo stabilito, un appartamento di via Rancore, ha contrattato la cifra da pagare, 100 euro, e ha arrestato l'uomo al momento della consegna del denaro.

In un'altra stanza i carabinieri hanno trovato la ragazza regolarmente residente in Italia. L'arrestato è stato posto ai domiciliari in attesa del processo per direttissima.




Per commentare l'articolo Ŕ necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, Ŕ possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso Ŕ necessaria la verifica, basterÓ cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.