Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
domenica, 30 aprile 2017

Pubblicato: 20/03/2017

Lancia martello contro l'auto della ex

Palermo. Minacce di morte e aggressioni: in manette un 64enne che non accettava la separazione dalla moglie

PALERMO - La Polizia di Stato ha arrestato un palermitano di 64 anni per stalking nei confronti della ex moglie. Ieri sera gli agenti sono intervenuti in viale Strasburgo a Palermo. Un uomo aveva rotto il vetro dello sportello anteriore dell'autovettura di una donna.

La vittima ha raccontato che si era separata dal marito da sei mesi. Da allora sarebbe stata oggetto di minacce anche di morte da parte dell'ex marito. Ieri sera l'uomo ha lanciato un martello contro la vettura della donna, che è riuscita a trovare rifugio in un palazzo. Mentre raccoglievano la denuncia i poliziotti hanno sentito una telefonata di minacce.

La vittima è stata accompagnata a casa e nell'area condominiale è stato trovato lo stalker. Alla vista degli agenti ha tentato una fuga, ma è stato bloccato dai poliziotti che gli hanno sequestrato anche un taglia balsa che aveva con sè.




Per commentare l'articolo è necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, è possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso è necessaria la verifica, basterà cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.