Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
venerdý, 21 luglio 2017

Multe ad automobilisti e a tre panifici


CATANIA - La polizia di Catania ha passato al setaccio il quartiere San Giorgio. Lo Stradale Cravone e lo Stradale San Giorgio sono stati teatro di posti di controllo: 59 le contestazioni, la maggior parte delle quali ha riguardato l’omesso uso del casco (12 violazioni), la mancanza di copertura assicurativa (10 violazioni) e l’inottemperanza all’ordine di fermarsi e sottoporsi al controllo di polizia (12 violazioni). Non sono mancate la guida senza patente, il mancato uso delle cinture, l’eccesso di velocità e l'uso del telefonino durante la guida. Il valore complessivo delle sanzioni contestate ammonta a circa 18.000 euro.

Grazie anche a un'ulteriore pattuglia dei vigili urbani è stato anche possibile dare un giro di vite alla prassi della sosta selvaggia in doppia e tripla fila nella parte dello Stradale San Giorgio, dove ci sono diversi esercizi commerciali, spesso intralciando il transito di mezzi di soccorso e di autobus.

Con l’ausilio dei funzionari dell’Asp sono stati sottoposti a controllo tre panifici, con multe per 6.000 euro. Nello specifico al titolare del panificio "Sfizioso" di via Ciccio Manna è stata contestata la mancata autorizzazione della canna fumaria, la mancata esibizione del manuale Haccp e dell’attestato Osa (sanzioni per 2.000 euro), inoltre sono state impartite varie prescrizioni a tutela dell’igiene interna dei locali; al panificio "San Giorgio", sito sull’omonimo stradale, è stata contestata l’omessa predisposizione delle procedure di autocontrollo basate sul sistema Haccp, la cui infrazione ammonta a 1.000 euro; in ultimo, il panifico "Sacro Cuore", nella traversa I^ dello Stradale Cardinale, al cui titolare è stata comminata una sanzione pari a tremila euro per la totale assenza della documentazione di inizio attività; verrà segnalato anche per alcune irregolarità edilizie.




Per commentare l'articolo Ŕ necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, Ŕ possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso Ŕ necessaria la verifica, basterÓ cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.