Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
sabato, 25 marzo 2017

Pubblicato: 16/03/2017

Gela, il pizzo sulla pipė

Un 64enne romeno ha picchiato con un bastone un ottantenne che si era rifiutato di pagargli un euro per entrare nei bagni della villa comunale

GELA (CALTANISSETTA) - Un romeno di 64 anni, Ion Baltag, con precedenti penali, aveva pensato di imporre il "pizzo" sulla pipì, a Gela, a quelle persone che, frequentando la villa comunale Garibaldi, si servono dei gabinetti pubblici. I carabinieri lo hanno fermato con l'accusa di tentata estorsione aggravata e lesioni personali.

Una settimana fa, infatti, ha aggredito e picchiato con un bastone un vecchietto di 80 anni che si era rifiutato di pagargli un euro come tariffa imposta. Soccorso e trasportato nell'ospedale Vittorio Emanuele di Gela, l'anziano è stato ricoverato per avere riportato la frattura di un femore e altre lesioni che i medici hanno dichiarato guaribili in 30 giorni.

E' stato il figlio della vittima a denunciare l'accaduto ai carabinieri, che in pochi giorni hanno identificato e fermato l'aggressore, rinchiuso nel carcere di contrada Balate.




Per commentare l'articolo č necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, č possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso č necessaria la verifica, basterā cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.