Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
martedì, 28 marzo 2017

Pubblicato: 11/03/2017

Sparatoria per la vendita dell'auto

Gela. Diverbio durante una transazione tra privati: l'acquirente pretende la restituzione dei soldi ed esplode un colpo di pistola. Poi scatta l'inseguimento e il fermo dei carabinieri

GELA (CALTANISSETTA) - Un'accesa discussione tra due uomini, per una controversa compravendita di un'automobile tra privati, ha rischiato di finire nel sangue, a Gela, perché uno dei contendenti, l'acquirente che pretendeva la restituzione dei soldi, avrebbe estratto la pistola e sparato un colpo al venditore mentre si allontanava in macchina. Il proiettile si è conficcato nello sportello lato passeggero senza raggiungere l'obiettivo.

Tra i due ci sarebbe stato poi un inseguimento per le vie del quartiere, dove entrambi sono stati bloccati dai carabinieri e posti in stato di fermo. L'episodio è avvenuto all'ora di pranzo nelle vicinanze dell'ufficio postale del quartiere Settefarine, alla periferia nord della città. In caserma sarebbero stati accompagnati anche alcuni testimoni oculari.




Per commentare l'articolo è necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, è possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso è necessaria la verifica, basterà cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.