Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
giovedý, 24 agosto 2017

Pubblicato: 10/03/2017

Il ritorno di Mario Venuti

Dal 24 marzo il nuovo brano che anticipa l'album del cantante etneo. Il 16 giugno concerto a Catania

CATANIA - “Caduto dalle stelle” è il titolo del brano che segna il ritorno sulle scene di Mario Venuti. Il cantante catanese sarà in rotazione radiofonica da venerdì 24 marzo. Lo stesso giorno sarà on line sui canali web ufficiali del cantautore anche il video del singolo.

"In principio non è stato il verbo, è stato il movimento. Il corpo guida l'anima. La cura è la musica - spiega Venuti -. Attraverso questi assunti possiamo compiere un percorso salvifico dagli affanni quotidiani. E ballare, ballare... è la metafora della nostra vita".

Scritto da lui e da Kaballà, “Caduto dalle stelle” anticipa l’uscita del nuovo album di inediti del cantautore siciliano (Microclima-Puntoeacapo/Believe Digital). Il nuovo progetto discografico, che arriva a oltre due anni dal precedente “Il tramonto dell’occidente”, sarà presentato live durante le seguenti date: l’11 aprile al Vinitaly and the City di Bardolino (Verona), il 18 aprile al Teatro Vittorio Emanuele di Messina, il 28 aprile al Rapsodia di Caserta, il 6 maggio al Blue Note di Milano, il 16 giugno alla Corte Platamone – Palazzo della Cultura di Catania.

La band che accompagnerà il cantautore siciliano durante i concerti è composta da Donato Emma alla batteria, Luca Galeano alle chitarre, Pierpaolo Latina alle tastiere e Antonio Moscato al basso.




Articoli correlati:

Per commentare l'articolo Ŕ necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, Ŕ possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso Ŕ necessaria la verifica, basterÓ cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.