Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
domenica, 22 ottobre 2017

Pubblicato: 07/02/2008

Regione siciliana, idea Finocchiaro


ROMA - "Ci sto pensando seriamente. Molto seriamente". Così la capogruppo del Pd al Senato Anna Finocchiaro, a Radio 24, risponde a una domanda sulla sua possibile candidatura alla Regione Sicilia.

"La ragione principale che mi spinge a pensarci è che il modo in cui si è conclusa questa legislatura del presidente Cuffaro è uno stimolo di riflessione potente e poderoso".

Dall'entourage della senatrice aggiungono che "Anna Finocchiaro sta riflettendo sull'ipotesi della candidatura dopo avere ricevuto pressioni in tal senso e da più parti".

Anche Walter Veltroni, sottolineano sempre dall'entourage, "sta facendo pressing". "L'eventuale disponibilità di Anna ad accettare la candidatura rappresenta una svolta", ha affermato il presidente della commissione Affari costituzionali di Palazzo Madama, Enzo Bianco, sottolineando che con lei "il centrosinistra, il Partito democratico cambierebbero pagina".

"Anna - ha osservato il senatore del Pd - è uno dei personaggi più prestigiosi che il nostro partito abbia a livello nazionale e la sua disponibilità è segno che stiamo per scommettere le nostre risorse migliori. Se accetterà, sarò al suo fianco e mi impegnerò come se il candidato fossi io stesso. Siamo di fronte a una donna dal volto pulito, una donna moderna, intelligente, colta, coraggiosa. E' davvero quello che ci vorrebbe dopo quanto ha dovuto subire la Sicilia in questi anni".

E 29 deputati regionali del Pd hanno inviato alla Finocchiaro una lettera: "Cara Anna, ti chiediamo di vivere assieme a noi questa sfida entusiasmante, per ridare orgoglio e speranza alla Sicilia. Ti chiediamo di candidarti alla presidenza della Regione".

"In questa fase difficile e delicata c'è bisogno di ridare coraggio alla Sicilia, c'è bisogno di un Presidente in grado di farci sentire orgogliosi di essere siciliani - aggiungono -. La Sicilia è stata oltraggiata e umiliata da una classe politica che ha fatto sprofondare la nostra regione. Ora c'è bisogno di un profondo rinnovamento, di una classe dirigente nuova che sappia dare risposte ai tanti che ogni giorno vivono e lavorano con dignità e serietà, e a chi con coraggio ha saputo dire 'no' alla mafia".

"Dobbiamo dare voce a quella 'bella  Sicilia' che ogni giorno esprime qualità e desiderio di modernità - proseguono i deputati regionali -. Abbiamo bisogno di voltare pagina e siamo convinti che tua sia la persona giusta per vincere questa sfida affascinante. In questi anni l'Italia tutta, a prescindere dall'appartenenza di schieramento, ha apprezzato le tue qualità politiche e umane, il tuo equilibrio, il tuo stile e il tuo carisma. Adesso ti chiediamo un gesto di amore per la tua terra, ti chiediamo di candidarti alla presidenza della Regione".





Articoli correlati:

Per commentare l'articolo Ŕ necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, Ŕ possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso Ŕ necessaria la verifica, basterÓ cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.