Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
giovedý, 21 settembre 2017

Pubblicato: 03/03/2017

Pubbliservizi, Giorgianni rifiuta

Catania. L'avvocato designato dal sindaco Bianco non accetta l'incarico

CATANIA - Michele Giorgianni non ha accettato l'incarico di presidente della Pubbliservizi. La ragione della decisione risiede nel fatto che un'interpretazione restrittiva della disciplina di settore potrebbe determinare profili di non conferibilità a Giorgianni dell' incarico, che, come è noto, è stato Presidente del c.d.a. della Catania Multiservizi.

Al di là di qualunque ragionamento giuridico sulla corretta interpretazione delle disposizioni legislative che potrebbe portare anche ad altre conclusioni, Giorgianni ritiene "assolutamente inopportuno dar luogo a polemiche che potrebbero generare imbarazzo e difficoltà all'Ente Città Metropolitana in un momento così delicato di passaggio istituzionale".

L'Assemblea dei soci della Pubbliservizi si riunirà in tempi brevissimi per eleggere il nuovo presidente.




Per commentare l'articolo Ŕ necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, Ŕ possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso Ŕ necessaria la verifica, basterÓ cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.