Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
martedý, 28 marzo 2017

"Ma il nuovo assessore Ŕ compatibile?"

Catania. Il M5s segnala il caso di And˛ all'Anac: "Da commissario liquidatore dell'Amt a responsabile del Bilancio per il Comune"

CATANIA - Parlamentari nazionali e regionali del Movimento 5 stelle hanno reso noto di "avere inviato una segnalazione all'Anac affinché si verifichino eventuali profili d'incompatibilità riguardo agli incarichi pubblici ricoperti da Salvatore Andò, recentemente designato dal sindaco Bianco assessore al Bilancio" del Comune di Catania.

L'iniziativa è dei deputati Ornella Bertorotta, Nunzia Catalfo, Mario Giarrusso, Giulia Grillo, Gianina Ciancio e Angela Foti. "Com'è noto - dicono - Andò, il 25 gennaio scorso, era stato nominato, con provvedimento del sindaco di Catania, rappresentante e commissario liquidatore dell'Azienda municipale trasporti. Andò si sarebbe successivamente dimesso da questa carica per assumere, lo scorso 11 febbraio, quella di assessore presso il Comune di Catania, ente controllore dell'Amt in liquidazione. Secondo la legge le due cariche sono incompatibili".

I parlamentari del M5s chiedono "un intervento del presidente dell'Anac per verificare, nei conferimenti degli incarichi ad Andò, come commissario liquidatore dell'Amt e assessore al Bilancio, eventuali cause d'incompatibilità e comportamenti o atti contrastanti con i piani e le regole sulla trasparenza".




Per commentare l'articolo Ŕ necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, Ŕ possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso Ŕ necessaria la verifica, basterÓ cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.