Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
sabato, 25 marzo 2017

Pubblicato: 15/02/2017

Coppia rapinata in casa, un arresto

Assalto in una villa di San Giovanni La Punta, i proprietari con un figlio di 17 mesi colti nel sonno. La chiamata del vicino incastra un bandito

SAN GIOVANNI LA PUNTA (CATANIA) - I Carabinieri della Stazione di San Giovanni La Punta (Ct) hanno arrestato un ventenne catanese per rapina in casa. La scorsa notte un uomo, sentendo delle urla provenienti dalla villa del vicino a San Giovanni La Punta, ha telefonato al 112. I militari giunti sul posto hanno cinturato la proprietà e sono riusciti a catturare il malvivente.

Il rapinatore, con l’aiuto di un complice, riuscito a fuggire, era penetrato all’interno della villa e incurante della presenza dei proprietari, una giovane coppia colta nel sonno insieme al figlioletto di appena 17 mesi, sotto minaccia verbale li costringevano a consegnare diversi monili preziosi per un valore di circa 20.000 euro. La refurtiva è stata interamente recuperata e restituita ai legittimi proprietari. L’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato rinchiuso nel carcere di Catania Piazza Lanza. Sono ancora in corso le indagini per identificare il complice.




Per commentare l'articolo è necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, è possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso è necessaria la verifica, basterà cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.