Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
mercoledý, 22 novembre 2017

Pubblicato: 14/02/2017

Sala piena, ma il dentista era finto

Molti clienti e materiali costosi. Denunciato nell'Acese un odontotecnico che aveva aperto uno studio senza avere i titoli

CATANIA - Un odontotecnico che aveva aperto, senza averne i titoli, uno studio da dentista nell'Acese è stato denunciato da carabinieri del Nucleo antisofisticazioni e sanità alla Procura di Catania per esercizio abusivo della professione di odontoiatra.

I locali dove lavorava, che erano dotati di apparecchiature costose e di nuova generazione per dentisti, sono stati sequestrati. Al momento dell'intervento dei carabinieri del Nas di Catania la sala d'attesa era piena di pazienti che attendevano di essere visitati, senza la minima percezione di trovarsi da un falso dentista e in un luogo che, pur avendone le sembianze, non era assolutamente uno studio odontoiatrico autorizzato.

Gli ignari clienti trovati si affidavano a una persona che non aveva alcuna laurea in odontoiatria o medicina, né aveva mai intrapreso percorsi formativi nel settore sanitario.




Per commentare l'articolo Ŕ necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, Ŕ possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso Ŕ necessaria la verifica, basterÓ cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.