Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
mercoledý, 22 febbraio 2017

Pubblicato: 09/02/2017

Col jammer per rubare nelle auto: preso

Catania. Il sessantenne Santo Contarino sorpreso mentre inibiva l'antifurto delle vetture nel parcheggio di un centro commerciale

CATANIA - Utilizzava un telecomando, nel gergo tecnico chiamato "jammer", opportunamente modificato, creato per disturbare le frequenze di connessione degli antifurti installati nelle autovetture. Piazzandosi all’interno del parcheggio del centro commerciale "Porte di Catania", aveva da poco utilizzato il marchingegno per inibire il funzionamento di un antifurto montato su di una Toyota Auris e rubare le valigie riposte nel bagagliaio.

Fortunatamente, i militari della Stazione Carabinieri di Librino in borghese notando la scena lo ha bloccato in tempo recuperando la refurtiva - poi restituita al proprietario dell’auto - e sequestrando l’apparecchio elettronico. Posto in stato di arresto per furto aggravato il 60enne catanese Santo Contarino attenderà in camera di sicurezza di essere ammesso al giudizio per direttissima.




Per commentare l'articolo Ŕ necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, Ŕ possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso Ŕ necessaria la verifica, basterÓ cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.