Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
sabato, 22 luglio 2017

"Su Girlando l'intera giunta dia spiegazioni"


CATANIA - "La richiesta della Procura di rinvio a giudizio per tentata concussione aggravata per l'ex assessore del Comune di Catania Giuseppe Girlando non riguarda soltanto la persona, ma coinvolge l'intera Giunta, il sindaco e l'operato dell'amministrazione comunale". Lo afferma, in una nota, Catania Bene Comune, sostenendo che a "dover dare spiegazioni, a prescindere dall'iter giudiziario, sono l'intera Giunta e il sindaco Enzo Bianco".

Secondo il movimento è "da chiarire se simili azioni, sulla cui rilevanza penale si pronunceranno i magistrati, si siano verificate anche in altri ambiti, nei rapporti con altre aziende o nei confronti di altri consiglieri comunali di maggioranza e di opposizione". Per questo, spiega, chiede al Comune di "annunciare da subito la richiesta di Costituzione di parte civile nell'eventuale processo all'ex assessore Girlando".




Per commentare l'articolo è necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, è possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso è necessaria la verifica, basterà cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.