Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
mercoledý, 23 agosto 2017

Pubblicato: 18/01/2017

Gravina: bar e girarrosto nel mirino

Da "Alecci" alimenti congelati non indicati nel men¨ e sporcizia nel laboratorio. Blatte nei locali, chiuso "Papale"

CATANIA - Continuano i controlli della polizia e dell'Asp a Catania. Nel mirino due attività di ristoro a Gravina di Catania: il titolare del bar "Alecci" di via Gramsci è stato indagato per frode in commercio perché all’interno di un congelatore sono stati trovati alimenti surgelati che non erano indicati come tali nel menù. Inoltre, sono state riscontrate scarse condizioni igienico sanitarie nel locale laboratorio ed è scattata la multa. Infine, sono state imposte alcune prescrizioni per la pulizia e la tenuta dei locali.

Un'altra ispezione ha riguardato l’attività di girarrosto "Papale" e, anche in questo caso, il titolare è stato indagato per frode in commercio perché nella zona laboratorio sono stati trovati alimenti surgelati utilizzati per confezionare pezzi di pasticceria in conto terzi da distribuire presso la scuola "Lombardo Radice" di Catania, senza che i consumatori fossero stati informati. Inoltre, sono state trovate anche numerose blatte, alcune di notevoli dimensioni, il locale è stato chiuso. Inoltre, sempre allo stesso gestore sarà contestato, anche il mancato rispetto del regolamento di autocontrollo Haccp.




Per commentare l'articolo Ŕ necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, Ŕ possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso Ŕ necessaria la verifica, basterÓ cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.