Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
sabato, 25 marzo 2017

Intascò contributi scuola dello sport
arrestato ex presidente Coni di Ragusa

Rosario Cintolo ai domiciliari per peculato, indagato anche l'ex direttore dell'istituto. Sequestrati 600.000 euro

RAGUSA - L'ex presidente ed ex delegato del Coni di Ragusa, Rosario Cintolo, è stato posto agli arresti domiciliari dalla guardia di finanza in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip del capoluogo ibleo che ipotizza il reato di peculato.

Al centro delle indagini coordinate dalla Procura di Ragusa la gestione dei contributi che la Regione Siciliana, nel periodo 2006-2012, ha messo a disposizione della scuola regionale dello Sport contrada Selvaggio. Nell'inchiesta è indagato, sempre per peculato, l'ex segretario regionale e direttore della Scuola dello Sport di Ragusa.

Militari delle Fiamme gialle stanno eseguendo anche un decreto di sequestro preventivo di tutti i cespiti monetari nella disponibilità degli indagati per valore complessivo di circa 600.000 euro.




Per commentare l'articolo è necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, è possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso è necessaria la verifica, basterà cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.