Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
sabato, 24 giugno 2017

False identità, preso truffatore seriale

Si è finto investigatore privato, rappresentante di aspirapolvere e produttore di film porno: catturato a Torino un quarantenne siciliano

TORINO - Investigatore privato, rappresentante di una nota ditta di aspirapolvere, agente mediatore per pratiche di rilascio patenti e persino produttore di film pornografici.

Erano le false identità di un truffatore seriale arrestato dalla polizia postale di Torino. Il novello Frank Abagnale, truffatore diventato famoso grazie all'interpretazione cinematografica di Leonardo Di Caprio in 'Prova a prendermi', un quarantenne siciliano, con precedenti per reati contro il patrimonio, che viveva di espedienti illeciti.

Truffa, frode informatica e uso illecito di carte di credito le accuse nei suoi confronti. Nel corso di alcune perquisizioni è stato sequestrato numeroso materiale informatico, finti tesserini di riconoscimento, un drone pilotabile da remoto e una pistola scacciacani riproducente fedelmente le armi in uso alle forze di polizia. Sono oltre 15mila euro i proventi acquisiti dal soggetto attraverso l'attività truffaldina finora accertati dagli investigatori. L'uomo si trova ora in carcere.




Per commentare l'articolo è necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, è possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso è necessaria la verifica, basterà cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.