Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
domenica, 22 ottobre 2017

Forza Italia incassa il Sì australiano

A Catania incontro con il presidente del comitato degli italiani del Queensland: "Insieme per approfondire tematiche commerciali, culturali e politiche"

CATANIA - Forza Italia Sicilia ha incontrato a Catania il Comitato degli italiani residenti all'Estero del Queensland (Australia). A ricevere la presidente Mariangela Stagnitti presso la sede catanese dell'Assemblea regionale siciliana, il commissario azzurro in Sicilia onorevole Gianfranco Miccichè, il capogruppo di Forza Italia all'Ars, onorevole Marco Falcone, e l’europarlamentare Salvo Pogliese.

Si è svolto un incontro cordiale dove si sono affrontati i temi legati alle problematiche dei nostri siciliani in Australia, ma si è parlato anche di eventuali rapporti culturali e commerciali, non tralasciando nemmeno l’aspetto politico legato al voto dei nostri concittadini nel piccolo continente.

“Il nostro commissario Miccichè ha accolto con favore la richiesta del Comites del Queensland di approfondire il dialogo con il nostro movimento – ha affermato Falcone -, per dare vita ad un rapporto fattivo sulle tematiche commerciali, culturali e politiche. Miccichè, in segno di amicizia nei confronti della comunità italiana nel Queensland, che conta numerosi siciliani, ha omaggiato la presidente Stagnitti del libro dedicato alla storia di Palazzo dei Normanni, sede del Paramento regionale a Palermo. Si sono poste le basi di un rapporto proficuo per le nostre popolazioni".

"Sono soddisfatta dell’accoglienza che mi ha riservato la classe dirigente di Forza Italia – ha dichiarato Mariangela Stagnitti – alla quale mi sento legata da una affinità politica".




Per commentare l'articolo è necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, è possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso è necessaria la verifica, basterà cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.