Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
domenica, 22 gennaio 2017

Pubblicato: 03/11/2016

In Sicilia caldo, vento e mareggiate

Nell'Isola weekend instabile con raffiche di libeccio di oltre 70 km/h, onde alte 5 metri e temperature con punte di 25 gradi

ROMA - E' in arrivo sull'Italia un'ondata di maltempo per una forte perturbazione che nel weekend porterà in particolare al Nord e sulle centrali tirreniche piogge e temporali anche di forte intensità; non esclusi nubifragi fra Liguria, Toscana e Lazio, "dove i picchi pluviometrici potrebbero superare i 60-70mm".

Lo conferma il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara spiegando che sarà "poco coinvolto il Sud e il medio versante Adriatico, dove i fenomeni maggiori sono attesi essenzialmente verso la fine di domenica", quindi "nuove piogge anche sulle aree terremotate, sebbene i fenomeni maggiori siano attesi sul versante umbro".

Le piogge potranno avere "punte prossime ai 90-100 mm su Prealpi, Liguria, alta Toscana e Friuli Venezia Giulia tra sabato e domenica. Temporali in arrivo anche sulla Sardegna entro domenica. Tornerà inoltre la neve anche copiosa sulle Alpi - prosegue l'esperto di 3bmeteo.com -. Inizialmente dai 1.300-1.500 metri, ma in rialzo fin oltre i 1.700-2.000 metri domenica, in attesa di un nuovo successivo calo. Le nevicate più abbondanti riguarderanno le Alpi centro-orientali dove si potrà accumulare oltre mezzo metro di neve fresca dai 2.000-2.200 metri: una buona notizia in vista della ormai imminente apertura della stagione sciistica".

"La perturbazione sarà accompagnata da forti venti di Libeccio al Centrosud - avverte Ferrara - con raffiche anche di oltre 60-70km/h e possibili mareggiate sulle coste tirreniche ma anche ioniche della Sicilia; al largo le onde potranno superare anche i 4-5 metri. Tanto vento anche sulla Sardegna, sferzata domenica da raffiche di Ponente e Maestrale anche superiori agli 80km/h".

Le temperature subiranno una temporanea impennata con punte anche di oltre 24-25 gradi al Sud e sulle Isole, in attesa di un deciso calo termico entro la fine di domenica. Nella prossima settimana il tempo si manterrà decisamente instabile, con nuove piogge e temporali soprattutto al Centrosud e un clima generalmente più freddo, tanto che potrebbe tornare a nevicare anche in Appennino fino alle quote medie, concludono da 3bmeteo.com.




Per commentare l'articolo Ŕ necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, Ŕ possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso Ŕ necessaria la verifica, basterÓ cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.