Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
giovedý, 27 aprile 2017

Pubblicato: 13/10/2016

Addio al giullare Dario Fo

Il premio Nobel Ŕ morto a Milano all'etÓ di 90 anni. Renzi: "Un grande italiano nel mondo". Sul blog di Grillo: "Sarai sempre con noi"

ROMA - Il premio Nobel Dario Fo è morto questa mattina all'ospedale Sacco di Milano. Da circa due settimane soffriva di forti dolori alla schiena. Aveva compiuto 90 anni lo scorso marzo. Fo ha lavorato e dipinto fino all'ultimo. Pochi giorni fa aveva fatto nella sua casa milanese una conferenza stampa per il suo nuovo libro "Darwin".

Dario Fo si è spento proprio nel giorno in cui verrà assegnato il Nobel per la letteratura. Il drammaturgo fu insignito dell'onorificenza 19 anni fa, il 9 ottobre 1997. L'accademia svedese la assegnò al drammaturgo con la seguente motivazione: "Perché, seguendo la tradizione dei giullari medievali, dileggia il potere restituendo la dignità agli oppressi". Quel giorno, Fo ricevette la notizia dall'Ansa al telefono, mentre era in macchina con Ambra Angiolini, durante le riprese del programma di Rai3 'Milano-Roma'.

"Con Dario Fo l'Italia perde uno dei grandi protagonisti del teatro, della cultura, della vita civile del nostro Paese. La sua satira, la ricerca, il lavoro sulla scena, la sua poliedrica attività artistica restano l'eredità di un grande italiano nel mondo. Ai suoi familiari il cordoglio mio personale e del governo italiano", ha commentato il premier Matteo Renzi. 

"Oggi se ne è andato Dario Fo. Lo ricordiamo con il suo intervento dal palco di piazza Duomo il 19 febbraio 2013, quando ci disse con la sua potente voce: 'Fatelo voi!'. Sarai sempre con noi Dario". E' quanto si legge sul blog di Grillo in un post dal titolo 'Il Movimento 5 Stelle piange Dario Fo'. Sul sito sono pubblicati video e testo dell'evento milanese di tre anni fa.




Per commentare l'articolo Ŕ necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, Ŕ possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso Ŕ necessaria la verifica, basterÓ cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.