Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
lunedý, 26 giugno 2017

Pubblicato: 01/10/2016

Ragusa, in manette mamma pusher

I poliziotti erano andati a controllare il figlio agli arresti domiciliari per spaccio e lei Ŕ tornata a casa con la droga

RAGUSA - Vanno a controllare il figlio ai domiciliari per spaccio e arrestano la madre, che torna a casa con 40 dosi di marijuana e due bilancini di precisione nella borsetta.

E' accaduto a Ragusa agli agenti della squadra mobile, che hanno fatto scattare le manette per una donna di 41 anni, Clelia Gurrieri, ora accusata, come il figlio, di detenzione di droga ai fini di spaccio.

La donna, che stava rientrando in auto, ha tentato di allontanarsi non appena ha notato gli agenti in borghese, facendo insospettire i poliziotti. Al momento del controllo ha consegnato loro spontaneamente la droga e i bilancini che aveva nella borsetta.




Per commentare l'articolo Ŕ necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, Ŕ possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso Ŕ necessaria la verifica, basterÓ cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.