Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
lunedý, 21 agosto 2017

Pubblicato: 23/09/2016

Autista dorme, tentano di svuotare tir

Catania. In tre provano il colpo nel parcheggio dell'Ikea, un addetto alla videorveglianza chiama il 113

CATANIA - In tre la notte scorsa nel parcheggio dell'Ikea, nella Zona Industriale di Catania, avrebbero tentato di rubare merce da un autocarro carico di mobili destinati al negozio, il cui autista, che dormiva nella cabina di guida, non si è accorto di nulla. Uno di loro, Giuseppe D'Emanuele, di 39 anni, era ai domiciliari ed è stato arrestato per evasione dalla Polizia di Stato, intervenuta dopo una segnalazione di un addetto alla sorveglianza.

E' stato inoltre denunciato per tentativo di furto aggravato insieme con il conducente dell'auto, B.C., di 51 anni, e S.F.F., di 22. I tre sono stati notati da un addetto alla videosorveglianza dell'Ikea, che ha segnalato al 113 la presenza nel parcheggio di tre persone che, giunti a bordo di un'auto, avevano posizionato il portabagagli dell'auto davanti al portellone posteriore dell'autocarro, lo avevano aperto, controllando nel frattempo se il conducente dell'autocarro si fosse svegliato, e si erano allontanati dopo aver forzato il portellone e controllato il contenuto del furgone.

L'auto con a bordo i tre è stata intercettata nella Zona Industriale dagli agenti, che hanno sequestrato un morsetto artigianale in ferro e una tenaglia.




Per commentare l'articolo Ŕ necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, Ŕ possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso Ŕ necessaria la verifica, basterÓ cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.