Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
lunedý, 23 ottobre 2017

Ecco i nomi dei nuovi Cda delle partecipate


Il Comune di Catania, in qualità di socio unico, ha provveduto, dopo quello della Sostare in agosto, a rinnovare il management di tutte le società interamente controllate nominando presidenti e consigli di amministrazione - scelti tra professionisti e soggetti con esperienza nel settore pubblico e amministrativo - di Asec spa, Asec Trade, Amt, Multiservizi e Sidra.

Al vertice di Asec spa è stata nominata Francesca Garigliano, avvocato penalista, che è stata presidente di Asec Trade. Del cda fa parte il dott. Concetto Russo, docente della formazione e presidente del Consiglio comunale di Trecastagni. L'avv. Garigliano subentra al dott. Armando Sorbello cui va il plauso per l'attività svolta per la valorizzazione delle rete nei confronti dell'Autorità per l'Energia.

Il nuovo presidente di Asec Trade è invece l'avvocato cassazionista Giuseppe Marletta e del cda fanno parte l'imprenditore Giovanni La Magna, già senatore accademico, e la commercialista Laura Vassallo.

Alla Multiservizi è stato indicato il dott. Giovanni Giacalone, funzionario pubblico con una vasta esperienza amministrativa. Del cda fanno parte inoltre Sebastiano Gazzo, avvocato presidente del Csi, e Francesca Giuffrida anch'essa esperta della macchina comunale. Giacalone subentra a Michele Giorgianni che ha operato con grande competenza e passione in un momento particolarmente delicato dell'azienda che ha portato al rinnovo del Contratto di servizio.

Al vertice dell'Amt è stato nominato Puccio La Rosa, avvocato esperto di diritto civile, del lavoro e tributario, già più volte impegnato nell'amministrazione comunale, mentre nel cda sono il presidente uscente Carlo Lungaro che ha svolto con grande passione e impegno la sua attività e l'imprenditrice Raffaella Mandarano, una laurea in ingegneria idraulica e un passato come presidente dell'Hi-Tech di Confindustria Catania.

Il nuovo presidente della Sidra, infine, è Alessandro Corradi, avvocato esperto di diritto civile, amministrativo e tributario, con esperienze amministrative. Del cda fanno parte Gaetano Marziano, funzionario dello Stato e importante dirigente sindacale, ed Eugenia Messina, funzionaria del Comune. Corradi subentra ad Emilio Giardina e per l'ultimo periodo al dott. Marco Vitale, al quale va il plauso per avere riorganizzato il sistema aziendale che ha portato la società a chiudere in utile gli ultimi bilanci gestendo l'importante progetto del depuratore e della sua rete.




Per commentare l'articolo Ŕ necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, Ŕ possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso Ŕ necessaria la verifica, basterÓ cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.