Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
domenica, 30 aprile 2017

Pubblicato: 23/08/2016

Stop a macelleria e girarrosto


CATANIA - Controlli della polizia di Catania nel quartiere Borgo-Picanello: gli agenti hanno passato al setaccio 8 esercizi pubblici, sospendendo 2 attività commerciali e contestando più di 20 sanzioni amministrative per un importo di svariate migliaia di euro (GUARDA LE FOTO).

Quattro sono state multate per mancanza di iscrizione all’albo degli artigiani, per occupazione di suolo pubblico, per accensioni di bracieri e per mancanza della prescritta Scia. Il responsabile di una macelleria di via Torino è stato denunciato per frode e i suoi alimenti (60 kg circa) sono stati sequestrati poiché indebitamente congelati e posti in vendita. Al titolare altri 1.000 euro di multa perché deteneva in frigo alimenti in modo non corretto, nonché ulteriori 1.000, per mancato attestato alimentarista.

Sospesa per carenza delle condizioni igienico-sanitarie l'attività del girarrosto gastronomia di via del Rotolo: nella circostanza, il titolare è stato denunciato in stato di libertà per il reato di furto di energia elettrica, consumato tramite l’apposizione sul contatore di una calamita.

Infine è stato controllato un autolavaggio e il titolare è stato indagato per la mancanza di presa d’atto per lo smaltimento di fanghi, motivo per il quale è stata sospesa l'attività.




Per commentare l'articolo è necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, è possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso è necessaria la verifica, basterà cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.