Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
sabato, 24 giugno 2017

Pubblicato: 20/08/2016

Una poltrona per 122

Arrivano le candidature del M5s per le elezioni comunali di Palermo: 22 le donne, 43 anni l'etÓ media. Dall'elenco uscirÓ l'aspirante sindaco

PALERMO - Sono 122 le candidature da esaminare presentate nel M5s per le prossime elezioni comunali a Palermo. Da questa rosa verranno fuori a settembre il candidato alla poltrona di sindaco e i 40 aspiranti consiglieri comunali.

Ventidue delle domande pervenute sono state presentate da donne. L'età media dei candidati è di 43 anni. Entro la prossima settimana i deputati nazionali del Movimento termineranno l'esame, dal punto di vista formale, della documentazione pervenuta per verificare che gli aspiranti siano in possesso dei requisiti richiesti (assenza di condanne penali, non avere partecipato in passato a elezioni in liste concorrenti col M5s, essere iscritti al M5s almeno dal 30 giugno del 2016).

Poi, a settembre, scatterà la fase due, con una doppia votazione on line su "Rousseau", il sistema operativo del Movimento 5 stelle, da cui verranno fuori, prima il lotto dei 40 candidati al Consiglio comunale, e, successivamente, il nome del candidato alla carica di sindaco. "Questo nome - dice Riccardo Nuti, delegato alla raccolta della documentazione - verrà fuori dalla seconda votazione on line, tra coloro che al primo turno avranno riportato il maggior numero di voti".




Per commentare l'articolo Ŕ necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, Ŕ possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso Ŕ necessaria la verifica, basterÓ cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.